Lotteria degli scontrini: cos’è e come funziona.

Dopo alcune false partenze finalmente dal 1° Febbraio 2021 viene dato il via alla Lotteria degli Scontrini. Ma di cosa si tratta? In questo articolo vi spieghiamo nel dettaglio come funziona la Lotteria degli Scontrini, cosa bisogna fare per partecipare e quali sono i premi in palio.

Che cos’è la lotteria degli scontrini?

La Lotteria degli Scontrini è l’iniziativa messa a punto dal Governo per incentivare l’uso di carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate e disincentivare i pagamenti in contanti.
Il meccanismo è semplicissimo: per tutti gli acquisti effettuati con strumenti di pagamento elettronico, lo scontrino regalerà biglietti virtuali per partecipare alla lotteria: un biglietto virtuale per ogni euro speso.

Ad esempio: spendendo 10 euro si avranno 10 biglietti virtuali. Spendendone 60 si avranno 60 biglietti virtuali e così via fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali per ogni scontrino di importo pari o superiore a 1.000 euro. Se l’importo speso è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà un altro biglietto virtuale.

Come si partecipa alla Lotteria degli Scontrini?

Partecipare alla lotteria è semplicissimo, i requisiti sono i seguenti:

  • essere maggiorenni
  • essere residenti in Italia
  • essere in possesso del codice lotteria

Come si ottiene il codice lotteria?

Andando al seguente link https://servizi.lotteriadegliscontrini.gov.it/codicelotteria è possibile scaricare il proprio codice lotteria per partecipare alla Lotteria degli Scontrini. Si tratta di un codice (alfanumerico) a barre, generato a partire dal codice fiscale.

  1. Inserisci il tuo codice fiscale e il codice di sicurezza

2. Stampa il codice lotteria o memorizzalo sul tuo dispositivo mobile

Se si perde o dimentica il codice lotteria, è possibile visualizzarlo nella tua area riservata o, in alternativa, ottenerne un altro, eseguendo nuovamente i passi descritti sopra. Se si dovesse ritrovare il primo codice lotteria ottenuto, si potranno comunque utilizzare entrambi in quanto collegati al codice fiscale.

Una volta in possesso del codice lotteria, sarete pronti a partecipare alla Lotteria degli scontrini. Per ogni acquisto effettuato in un negozio fisico, al momento dell’emissione dello scontrino basterà mostrare all’esercente il codice a barre. Essendo questo associato al proprio codice fiscale, farà sì che lo scontrino elettronico generato ci permetta di partecipare alla prima estrazione disponibile, con un numero di biglietti proporzionale all’importo pagato.

Quando saranno fatte le estrazioni?

Una volta che l’iniziativa sarà a regime, le estrazioni dei premi in palio avranno diverse cadenze:

  • estrazioni settimanali (ogni giovedì, a partire dal 10 Giugno, relative agli acquisti effettuati nella settimana precedente) con 15 premi da 25.000 euro per gli acquirenti e 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti.
  • estrazioni mensili (ogni 2° giovedì del mese a partire dall’11 Marzo, relative agli acquisti effettuati nel mese precedente) con 10 premi da 100.000 euro per gli acquirenti e 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.

Seguirà l’estrazione annuale (ad inizio 2022) con un premio di 5.000.000 di euro per l’acquirente e un premio di 1.000.000 per l’esercente.

Se il giorno dell’estrazione coincide con una festività, l’estrazione viene rinviata al giorno lavorativo successivo.

Quali sono i premi messi in palio dalla Lotteria degli Scontrini e come riscuoterli?

La Lotteria degli Scontrini premia si gli acquirenti che gli esercenti, ecco una tabella riassuntiva dei premi in palio:

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica la vincita tramite PEC (se inserita nell’area riservata del sito) o raccomandata AR (all’indirizzo presente in Anagrafe Tributaria). Il vincitore è obbligato a recarsi – entro 90 giorni dalla ricezione della comunicazione – presso l’ufficio ADM, dove avverrà l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento.

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli effettuerà il pagamento dei premi esclusivamente mediante bonifico bancario o postale.

ATTENZIONE: i premi non reclamati entro 90 giorni dalla comunicazione della vincita al diretto interessato non sono più reclamabili e verranno versati all’Erario.

Quali acquisti consentono di partecipare alla Lotteria degli Scontrini e quali no?

Gli acquisti che consentono di partecipare alla Lotteria degli scontrini sono tutti gli acquisti effettuati in punti vendita fisici, da soggetti privati maggiorenni e residenti in Italia, il cui pagamento è stato effettuato tramite mezzi elettronici e per un importo pari o superiore ad 1 euro.

Non consentono di partecipare alla lotteria:

  • gli acquisti di importo inferiore a un euro;
  • gli acquisti effettuati in contanti;
  • gli acquisti effettuati online, anche se effettuati tramite carte di credito/debito;
  • gli acquisti effettuati nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione.

Nella fase di avvio della lotteria non consentono di partecipare:

  • gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche;
  • gli acquisti per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (per esempio acquisti effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari ecc.);
  • gli acquisti per i quali l’acquirente richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Partecipando verranno tracciate le mie abitudini di acquisto?

Non preoccuparti, partecipando alla Lotteria degli scontrini i tuoi acquisti non saranno tracciati. Al sistema lotteria infatti arrivano solo dati riguardanti l’importo speso, la modalità di pagamento (contante o elettronico) e il tuo codice lotteria. Non arrivano altri dati descrittivi del tuo acquisto (tipologia del bene o del servizio acquistato). Né l’esercente né altri potranno quindi mai risalire a te per profilazioni o analisi delle tue abitudini di spesa.