Bonus tv 2020: cos’è, a chi spetta e come richiederlo

Hai sentito parlare del Bonus Tv ma non sai di cosa si tratta, come funziona e come richiederlo, se sei in possesso dei requisiti necessari?

Cos’è il Bonus TV

La legge di bilancio 2018 ha previsto, per gli anni 2019-2022, un contributo a favore dei cittadini per l’acquisto di apparecchi televisivi di nuova generazione: si tratta del cosiddetto “Bonus tv”.

Ecco come funziona il Bonus TV secondo quanto stabilito dal Ministero dello sviluppo economico:

  • è concesso per l’acquisto di TV e decoder idonei alla ricezione di programmi televisivi con i nuovi standard trasmissivi (DVBT-2/HEVC) che diventeranno operativi a partire dal 2022, e per l’acquisto di decoder per la ricezione satellitare.
  • viene erogato sotto forma di sconto praticato direttamente dal venditore dell’apparecchio sul prezzo di vendita, comprensivo di IVA, per un importo pari a 50 euro o pari al prezzo di vendita, se questo è inferiore a 50 euro.

A chi spetta il Bonus TV?

Il Bonus TV è riconosciuto una sola volta per ogni nucleo familiare ed è usufruibile per l’acquisto di un solo apparecchio nel periodo di riferimento (18/12/2019 – 31/12/2022), ai cittadini residenti in Italia, appartenenti a nuclei familiari per i quali il valore dell’ISEE in corso di validità è inferiore a 20.000 euro

Quando si può richiedere il Bonus TV?

Il “Bonus TV” sarà disponibile a partire dal 18 dicembre 2019 e fino al 31 dicembre 2022 o fino all’esaurimento delle risorse stanziate.

In quali negozi posso usufruire del Bonus TV?

Purtroppo attualmente non è disponibile un elenco ufficiale dei punti vendita che aderiscono all’iniziativa, perciò è opportuno chiedere al commerciante prima di effettuare l’acquisto. Il Bonus TV può essere utilizzato anche per acquisti on-line, sempre negli e-commerce che aderiscono all’iniziativa e secondo le modalità da loro richieste.

Come richiedere il Bonus TV?

Dal 18 dicembre 2019, tutti i cittadini che intendono beneficiare del contributo posso farlo presentando al venditore registrato l’apposito modulo scaricabile qui con si cui attesta:

  • che il valore dell’ISEE relativo al proprio nucleo familiare non è superiore a 20.000 euro;
  • che nessuno dei componenti del nucleo familiare ha già usufruito del bonus tv.

Acquisita la documentazione, il venditore registrato trasmette una comunicazione telematica all’Agenzia delle Entrate contenente alcune informazioni, tra cui il codice fiscale e gli estremi del documento d’identità dell’acquirente, i dati identificativi dell’apparecchio e il prezzo finale di vendita. Il servizio, accertata la disponibilità delle risorse finanziarie, rilascia un’attestazione di disponibilità dello sconto richiesto.

Quali apparecchi TV o decoder posso comprare?

Per verificare le TV e i decoder che rientrano tra i prodotti per i quali è possibile usufruire del Bonus TV, il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) ha stilato una lista di prodotti “idonei” consultabile all’indirizzo https://bonustv-decoder.mise.gov.it/prodotti_idonei. I Bonus TV si può utilizzare anche per l’acquisto di prodotti scontati o in promozione in quanto lo sconto praticato dal venditore non incide sullo sconto che si ottiene se si ha diritto al bonus TV erogato dal Ministero.

A chi posso rivolgermi per avere chiarimenti ?

Il Ministero dello sviluppo economico ha messo a disposizione un indirizzo e-mail a cui possono essere inviate tutte le richieste di informazioni e chiarimenti sul Bonus TV: bonustv-decoder@mise.gov.it.